Lenti e altre tecniche per foto still life

Lenti e altre tecniche per foto still life

Lenti e altre tecniche per foto still life 900 900 admin

Hai deciso di realizzare le tue foto still life per mettere in bella mostra i tuoi prodotti? Ottima idea! Abbiamo già parlato dell’impostazione del concept in questo articolo, ovvero dello scopo della fotografia per impostare correttamente la parte tecnica. E quando finalmente ti accingi a scattare ti accorgi che fioccano le domande: quale lente utilizzare per la foto still life? Quali luci sono più adatte? Come posso ottenere un risultato professionale con le foto still life? Continua a leggere perché qui si parla proprio di tecniche di still life.

Quale lente utilizzare per le foto still life?

La foto still life deve ritrarre l’oggetto nel modo più allettante possibile e al tempo stesso dandone un’immagine realistica. Per questo solitamente si evita il grandangolo. Oppure, nel caso tu abbia a disposizione solo il 18-55 è preferibile utilizzarlo nei suoi valori massimi. Infatti la visione grandangolare tende a deformare gli oggetti deformandone le proporzioni. Ti è mai capitato di scegliere una grandiosa camera di hotel e di ritrovarti poi in un loculo di pochi metri? Questa delusione può capitare anche a chi vede il tuo prodotto, per esempio un’auto molto slanciata, e poi si ritrova la lunghezza di un’utilitaria. Insomma, se l’idea è vendere manteniamoci realistici perché anche se il risultato della foto fosse spettacolare, potrebbe essere percepito come ingannevole.

Lenti e altre tecniche per foto still life

Quali luci sono ideali per le foto still life

La luce è uno degli elementi primari della fotografia, anche quando si tratta di oggetti in still life. La luce naturale, per quanto valida, potrebbe non rendere giustizia al tuo prodotto e non mettere in evidenza i suoi lati migliori. Il segreto è provare diversi tipi di luce. Puoi iniziare provando con la luce da sinistra e poi da destra. L’ideale è avere a disposizione un diffusore da porre davanti alla fonte luminosa, così da rendere la luce più morbida.

La scena ideale per il tuo still life

La foto still life deve rendere un’atmosfera vicina al mondo del tuo prodotto. Ti puoi aiutare scegliendo oggetti originali che danno vita alla scena. A volte questi props (oggetti di scena) servono anche per dare un’idea della dimensione. Se hai questa necessità scegli oggetti dalle dimensioni note, in modo che la proporzione riveli subito la grandezza del tuo prodotto, può essere un elemento naturale come in questo post di Paco Rabanne. E cerca anche un legame con il significato. Un vasetto di crema con estratto di avocado può essere accompagnato dai frutti, che comunicano il contenuto e anche la dimensione del prodotto. Le strade per creare la tua piccola scenografia sono infinite. Vediamo tre esempi.

Lenti e altre tecniche per foto still life

Esempio still life 1: il prodotto eroe

“Product like a hero” è uno dei motti dell’advertising classico. E puoi ripercorrere la strada anche con la fotografia still life. Prova a pensare quante immagini di prodotto sono per esempio inquadrate dal basso verso l’alto per evidenziarne la grandezza e l’aspetto maestoso. Può essere un profumo maschile, un detersivo dal potere sbiancante, un amaro dalla forte gradazione. Un altro modo per rendere il prodotto eroico è illuminarlo dal retro. È una soluzione che funziona quando il prodotto è in vetro perché la luce riesce a rendere visibile anche la parte frontale e al tempo stesso a creare un’atmosfera magica, come nello scatto Lancôme.

Esempio still life 2: il prodotto che si distingue

In questo caso il segreto è creare un fondo di elementi uniformi capaci di far risaltare il tuo prodotto. Scegli dunque oggetti che presentano differenze visive ben chiare con ciò che vuoi fotografare e disponili a mo’ di sfondo. Un barattolo di crema chiaro tra tante mele rosse, una base di perle tutte perfettamente uguali con un flacone scuro che emerge, un fondo innevato o di ghiaccio per un prodotto colorato, come puoi vedere in questa soluzione. In questi casi l’effetto migliore si ottiene fotografando la scena dall’alto. Se hai i contenitori disponibili, puoi anche utilizzare la stessa forma in un colore diverso. Per esempio puoi fotografare il flacone del tuo prodotto tra tanti altri flaconi uguali al tuo ma completamente bianchi, quindi senza stampa né etichetta. In pratica basta procurarsi i campioni di flaconi che normalmente sono ricoperti dal brand con la stampa o l’etichettatura. Tra tanti flaconi anonimi, quello “firmato” risalterà in modo più evidente.

Lenti e altre tecniche per foto still life

Esempio still life 3: il prodotto a sorpresa

La fotografia still life può anche sorprendere e per questo contribuire alla memorabilità del prodotto. Una strada può essere uno scenario che non ha nulla a che vedere con quello che devi vendere. Alcuni sassi o frammenti di roccia e nel mezzo il flacone sfaccettato che contiene un profumo magari rosa. La leggerezza e la femminilità del prodotto possono essere esaltate da questo contrasto. Oppure lingotti e monete d’oro (ok, tutto finto) che fanno da scenografia a un lip gloss in plastica colorata. In questo caso un contrasto che ha la sfrontatezza amata dal target più giovane. O ancora un oggetto vintage che fa risaltare le linee pulite di un flacone ultra moderno. L’idea visiva contraria è il mimetismo, ovvero un oggetto che si scopre all’ultimo momento, per esempio un prodotto rosa su fondo rosa, in cui il fondo rivela anche la texture, come in questo scatto di particolare effetto.

Le tue foto still life sono riuscite? Fatti 3 domande

Abbiamo visto alcuni tips tecnici per realizzare foto still life ricche di personalità. Per un risultato sicuramente positivo, poniti alcune domande:

  1. Hanno lo stesso carattere dei tuoi prodotti e della tua comunicazione abituale? Se non è così, questa differenza è un effetto voluto?
  2. Sono adatte al contesto in cui saranno visualizzate? Cerca di andare oltre la bellezza dell’immagine e di riflettere sul pubblico che la vedrà.
  3. Hanno bisogno di un testo per essere spiegate? Se sì, valuta la possibilità di inserire un testo direttamente nella scena, fotografando anche un cartello stampato, un’insegna o un biglietto scritto a mano, insomma un messaggio in linea con l’immagine che hai scelto.

Se vuoi andare ancora più a fondo sul tema dello still life, continua a seguirci.