I migliori siti moda che vendono cosmetici e beauty online

I migliori siti moda che vendono cosmetici e beauty online 900 900 admin

Abbiamo visto in precedenti articoli che per vendere cosmetici alcune leve fondamentali sono un packaging innovativo e un sito ben organizzato, con strumenti digitali studiati proprio per il mondo beauty. Eppure molti cosmetici sono venduti in siti che propongono anche altre tipologie di prodotti, in particolare abbigliamento. Vediamo insieme una panoramica delle proposte e dei possibili vantaggi e svantaggi di vendere in collaborazione con un marchio di abbigliamento.

Siti di abbigliamento che vendono i propri cosmetici

Quando una persona è nel sito del suo brand preferito e cerca qualcosa di nuovo da indossare o semplicemente dà un’occhiata ai fashion trend, perché non proporle anche dei cosmetici con lo stesso marchio? Questo devono aver pensato molti brand di moda come Zara, che presenta così la propria linea. Alcuni marchi, come Bershka, propongono i loro cosmetici come “accessori”, limitandosi quindi a prodotti da “indossare” come unghie finte o beauty trousse.

Siti di abbigliamento che vendono anche cosmetici di altri brand

Immaginiamo quante donne e quanti uomini navigano per le pagine di H&M, il gigante fast fashion. Sicuramente è un palcoscenico interessante anche per un colosso della bellezza come L’Oréal Paris, che troviamo inserito nella cinquantina di marchi presenti sul sito, tra grandi nomi, startup e nuovi brand di cosmetici coreani, trend sempre forte per le nuove generazioni. Lo stesso avviene per uno dei siti di abbigliamento più frequentati dai più giovani come Forever21.

Siti di grandi store che propongono cosmetici

I siti di grandi store, come Rinascente o Galeries Lafayette offrono anche prodotti cosmetici, ma solitamente solo dei brand che sono presenti anche fisicamente nei punti vendita. Ogni store presenta un’offerta beauty variegata e al tempo stesso inserita in un range di spesa accettabile per il proprio target di riferimento. Per esempio saranno meno costose le proposte dei marchi cosmetici del sito di OVS, che si trovano anche in negozio.

I portali delle grandi firme che vendono anche cosmetici

Per le firme di alta moda, come Gucci, si parla di veri e propri portali suddivisi in settori definibili quasi come siti a sé. Spesso la sezione beauty è organizzata a sua volta in altri “capitoli”. Il sito Dior per esempio propone Fragranze, Make Up e Trattamenti. Questo per la vastità dell’offerta e la preziosità di ogni singolo prodotto.

I prodotti cosmetici più semplici da vendere nei siti di abbigliamento

Sono molti i fattori che possono determinare il successo o il fallimento di una vendita di cosmetici online. Alcuni prodotti però sono più adatti di altri, perché sono il classico completamento di un outfit. Parliamo dei profumi, che sono tra i prodotti più facili da abbinare al mondo della moda. Alcuni brand per esempio vendono come cosmetico solo il profumo con il loro marchio, come nel caso della moda giovane Alcott. Anche il sito Calvin Klein arricchisce la sua offerta fashion solo con le fragranze identificative del proprio mondo.

Vantaggi di vendere i cosmetici sui siti di abbigliamento

  • Si amplia il pubblico dei potenziali clienti verso un pubblico ben definito. Per esempio per raggiungere un target giovane viene naturale unirsi a un brand low cost, per vendere prodotti di nicchia e molto costosi ci si può abbinare a marchi di alto livello.
  • Si creano nuove occasioni di acquisto. Spesso le persone navigano nei siti per curiosità e non possono concludere ogni visita con un acquisto. Il cosmetico, di norma meno costoso del capo di abbigliamento, soddisfa il desiderio di shopping con un gradino di spesa più basso.
  • Solitamente un ordine più grande è anche più conveniente. Il cliente che acquista un articolo di abbigliamento può essere invitato a scegliere anche un cosmetico per risparmiare le eventuali spese di un secondo ordine presso un altro sito.
  • Si posizionano i cosmetici nel modo desiderato: giovane, low cost, ecologico, alternativo, raffinato… Semplicemente scegliendo il brand a cui legarsi.

Svantaggi di vendere i cosmetici sui siti di abbigliamento

  • Il legame con il brand può andare stretto. Va scelto con molta cura per non ritrovarsi con una personalità troppo diversa dalla propria linea, che comunica al pubblico caratteristiche non veritiere.
  • I cosmetici vengono spesso relegati nel menu come “Accessori”, perdendo così parte della loro importanza. Non per niente le firme dell’alta moda tendono a separare la comunicazione dei due mondi: una per il mondo fashion e una per le proposte beauty.
  • I brand o gli store più seguiti sono sicuramente più difficili da approcciare o possono richiedere una commissione per proporre i prodotti in vendita.